Mamacrowd

Candida un progetto

L’emergenza Covid non arresta l’equity crowdfunding

23 ott 2020

CROWDFUNDING

EQUITY CROWDFUNDING

STARTUP

MADE IN ITALY

Una crescita del 26% nei primi nove mesi del 2020 per gli investimenti in equity crowdfunding, che hanno raccolto 57 milioni di euro. Il dato da sottolineare è che l’accelerazione delle campagne è avvenuta nel primo semestre dell’anno, che è coinciso con il periodo del lockdown. Guardando i numeri, in questo periodo sono stati raccolti circa 39 milioni. Questo è quanto emerso nell’ultimo panel della Milano Finanza Digital Week, conclusa lo scorso 1 ottobre, dedicato alle prospettive dell’investimento tramite le piattaforme di equity crowdfunding.

Quali i cambiamenti più rilevanti?

Sebbene le campagne abbiano registrato una diminuzione del numero medio di partecipanti, da 137 a 119, è avvenuta una crescita dell’investimento individuale medio, da 3300 a 4700 euro. Si tratta di un altro dato da evidenziare, tenendo conto del difficile momento storico e della riduzione della capacità finanziaria personale.

In questa fase delicata l’equity crowdfunding ha alimentato la fiducia verso le PMI, dando l’opportunità di investire nell’economia reale, dove si può valutare in prima persona il valore dell’azienda di cui si diventa soci.

Si sta verificando inoltre un’evoluzione della dimensione media delle campagne, che sono passate da 435 a 560 mila euro. Il panorama economico complicato e incerto in cui stiamo vivendo non spinge gli investitori al rischio, ed è per tale ragione che nel periodo in analisi i veicoli di investimenti hanno avuto una forte crescita. Si tratta di fondi che investono in aziende innovative, offrendo maggiori possibilità di diversificazione. L’esigenza di diversificare i capitali investiti ha fatto inoltre emergere sempre di più le piattaforme come intermediari. Al momento nel nostro paese sono 15 e 7 di queste costituiscono il 96% della raccolta del 2020.

E Mamacrowd?

La piattaforma, come punto di riferimento in Italia dell’equity crowdfunding, durante il lockdown ha lanciato un appello alle aziende in grado di rilanciare la ripresa dopo il blocco imposto dall’epidemia con Mamacrowd chiama Italia.

A conferma dei dati presentati, anche per Mamacrowd i mesi di chiusura per la pandemia sono stati quelli in cui il flusso di investimenti e la raccolta di capitali sul mercato sono cresciuti. Tra le campagne attivate ricordiamo quella di Yakkyofy, la startup che attraverso il metodo del dropshipping ha rivoluzionato il mondo dell’e-commerce ed ha raccolto 487.918 euro di investimenti in equity crowdfunding.

A seguire Coderblock, la piattaforma digitale che ha creato un ufficio virtuale per lo smart working, con 250.000 euro di investimenti. EZ Lab, PMI innovativa specializzata nelle applicazioni della blockchain per il settore agroalimentare con 742.737 euro di capitali investiti. Ed ancora Playwood, specializzata in arredi componibili, ha raccolto 296.235 euro di investimenti. Infine Orapesce, la piattaforma digitale per l’acquisto e la consegna a domicilio di pesce fresco italiano, che ha raggiunto 399.995 euro di investimenti.

Vuoi scoprire le ultime opportunità di investimento?

Clicca qui

Chi Siamo

Chi Siamo

Come iniziare

Press

News

Informazioni Societarie

Registro Ufficiale Consob

Arbitro per le controversie finanziarie

L'equity crowdfunding

L'equity crowdfunding

Obblighi del Gestore

Gestione del portale

Investire nel Crowdfunding

Info sulle Offerte

Benefici Fiscali

Verifica di Appropriatezza

Regime alternativo intestazione quote

Supporto

Supporto

FAQ

Policy conflitti di Interesse

Privacy

Privacy Offerente

Cookies

Termini

Normative

Social media

facebooktwitterinstagramlinkedinyoutube

© 2020 SiamoSoci Srl - P.IVA IT07464370969 - Via Timavo 34, 20124 MI - C.S. € 73.267,04 i.v. - PEC siamosoci@legalmail.it - Iscr. n.8, delib. 19002 del 06/08/14