mamacrowd-logo
Il mercato immobiliare nel 2021

Il mercato immobiliare nel 2021

14 novembre 2021

REAL ESTATE

MILANO

EQUITY CROWDFUNDING

In attesa del lancio di una nuova campagna di equity crowdfunding immobiliare, facciamo il punto sulle condizioni del mercato?

Se nel 2020 il settore immobiliare si è contraddistinto per la resilienza dimostrata, il 2021 vedrà i principali mercati immobiliari europei non solo rialzarsi ma concludere l’anno con il segno positivo. Questa tendenza si presenta come inizio di un nuovo ciclo che vedrà un aumento dei volumi transati e dei prezzi, in tutta Europa.

In Italia

Anche nel nostro bel paese il clima è decisamente di carattere ottimistico fra gli operatori del settore, che registrano un aumento della volontà di acquisto e investimento da parte di utilizzatori finali e investitori.

A guidare la ripresa sono le principali città metropolitane, Roma, Torino, Firenze e Bologna che vedono un aumento del numero di immobili acquistati e dei prezzi di vendita.

Milano, una città europea

Milano, rispetto alle altre città italiane, merita una menzione speciale poiché sono già diversi anni che attira a sé grande interesse e investimenti, dimostrandosi la città più attrattiva in Italia per il settore immobiliare e riuscendo a crearsi un mercato con leggi proprie rispetto al resto d’Italia, più vicino alle grandi capitali europee.

Milano, rispetto a città come Londra o Parigi, ha ancora un margine di crescita importante relativamente al mercato immobiliare, tanto da attrarre l’interesse di investitori istituzionali che stanno ridisegnando la città.

Cosa piace di Milano?

La logistica e il residenziale sono le destinazioni d’uso più gettonate. La prima grazie al boom dell’e-commerce favorito dai lunghi periodi di chiusura legati al COVID 19, la seconda si è rilevata l’asset class più resiliente sul mercato poiché il lockdown ha evidenziato quanto la nostra qualità della vita sia legata agli spazi in cui viviamo.

Il mercato immobiliare residenziale nella città di Milano rappresenta un investimento concreto, con ritorni tendenti al rialzo perché in relazione all’aumento dei prezzi, che sembra destinato a continuare.

Un vecchio detto del real estate recita “location, location, location!”: il primo elemento da tenere in considerazione quando si valuta un investimento immobiliare è l’ubicazione dell’immobile.

 

Milano presenta dei valori che superano i 6.000 €/mq per le zone prime, arrivando a 13.000-15.000 €/mq per il centro storico. Inoltre ci sono interi quartieri meno centrali che stanno vivendo una rigenerazione importante e vedono una crescita dei prezzi sostenuta.

 

Oltre alla location è sicuramente importante valutare la qualità dell’immobile. Le nuove costruzioni e progetti di ristrutturazione e di rigenerazione urbana, permettono di avere abitazioni che presentano alti standard di efficienza energetica, integrazione con la domotica e massima qualità abitativa, aumentando sensibilmente il valore dell’investimento e del possibile ritorno economico per un investitore.

 

A caccia di un investimento su Milano?

 
 
 
 
 

Avvertenze ai sensi dell’art 19 par. 2
i servizi di crowdfunding forniti da Mamacrowd non rientrano nel sistema di garanzia dei depositi istituito in conformità alla direttiva 2014/49/UE*; i valori mobiliari e gli strumenti ammessi ai fini di crowdfunding che possono essere acquisiti attraverso la presente piattaforma di crowdfunding non rientrano nello schema di indennizzo degli investitori istituito in conformità alla direttiva 97/9/CE**.
* direttiva 2014/49/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa ai sistemi di garanzia dei depositi.
** direttiva 97/9/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa ai sistemi di indennizzo degli investitori.

 

© 2024 SiamoSoci Srl società del Gruppo Azimut - P.IVA IT07464370969 - Via Timavo 34, 20124 MI - C.S. € 95.417,54 i.v. - Iscr. n.8, delib. 19002 del 06/08/14

Utilizzando i servizi di Mamacrowd accetti la nostra cookies policy. Noi e i nostri partner operiamo globalmente e utilizziamo i cookie, anche a fini statistici, pubblicitari e di personalizzazione.

Mostra preferenze