Agevolazioni fiscali

L'agevolazione fiscale, da richiedere in fase di dichiarazione dei redditi, è applicabile solo per alcune delle aziende che trovi su Mamacrowd: le startup e le PMI innovative.

Come capire se è possibile usufruirne sul proprio investimento? Bisogna verificare la natura giuridica della società.

1 - Il modo più immediato è rappresentato dall' “etichetta” posizionate all’interno della pagina del progetto, appena sopra il nome del progetto/azienda. L’investimento giova della detrazione in caso sia presente “TAX bonus”.

2 - Un altro modo per assicurarsi che l’azienda sia classificata come innovativa è consultare, all’interno della sezione Documenti del progetto scelto, il “Documento Informativo per l'investitore".

Qual è l'aliquota applicabile?

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze con il Decreto del 07/05/2019 ha stabilito che per gli investimenti in startup e PMI innovative è sempre applicabile l'aliquota del 30%, sotto forma di detrazione fiscale per gli investimenti effettuati come persona fisica (l'agevolazione si applica direttamente sul totale tasse) e come deduzione fiscale per quelli effettuati come persona giuridica (l'agevolazione si applica sulla base imponibile).

Il Decreto Rilancio del 19/05/2020, per i soli investimenti effettuati come persona fisica, ha innalzato l'aliquota al 50%, ma sottoponendone l'applicazione al cosiddetto "Regime dei miminis”, che identifica alcuni requisiti di cui le aziende offerenti devono essere in possesso.

Tra i requisiti, il più rilevante è quello per cui l'ammontare massimo di aiuti pubblici concessi a titolo «de minimis» all'azienda innovativa non sia superiore a 200.000 euro nell'arco di tre esercizi finanziari. Questo comporta che l'azienda non possa applicare l'aliquota del 50% nel caso in cui abbia già ricevuto nel triennio altre forme di agevolazioni che superino questo ammontare e che, anche in questa ipotesi, non possa comunque offrire l'aliquota del 50% sugli investimenti effettuati su una raccolta di equity di crowdfunding superiore al tetto massimo di 400.000 euro, dovendo poi applicare il 30% sulla parte eccedente.

Inoltre la concessione dell'agevolazione è vincolata ad una procedura di autorizzazione ministeriale piuttosto onerosa e complessa per cui sono poche le aziende che rientrano in questo Regime e offrono tale possibilità.

Cosa fare per usufruire delle agevolazioni?

Nell'ipotesi di aliquota al 30%, l'anno successivo a quello di deposito della lista soci in Camera di Commercio, l’investitore riceve direttamente dall’azienda offerente un documento attestante l’investimento effettuato in azienda innovativa, con i dati necessari alla compilazione dell’apposito quadro nel modello Unico (non è quindi possibile compilare il modello 730). Al documento inviato dall’azienda va allegata anche copia del business plan, scaricabile dalla sezione Documenti nella pagina profilo del progetto, sul sito di Mamacrowd. Il deposito della lista soci avviene solitamente non prima di un mese dalla chiusura della campagna, questo può quindi comportare lo slittamento all’anno successivo per le campagne in corso a fine anno.

Nell'ipotesi di aliquota al 50%, come anticipato, l'applicazione dell'agevolazione fiscale è sottoposta ad una apposita istanza che l'azienda offerente deve effettuare, dopo la conclusione della campagna, sulla piattaforma informatica del Ministero dello Sviluppo Economico.

Come si applica l'agevolazione fiscale?

L’agevolazione opera in un’unica soluzione l'anno successivo a quello in cui avviene il deposito della lista Soci in Camera di Commercio per l'iscrizione nel Libro Soci dell'azienda. In caso di incapienza della base imponibile (persone giuridiche) o del totale tasse (persone fisiche), l’importo può essere riportato per tre anni dalla data dell’investimento.

È necessario sottolineare che il vantaggio fiscale è un valore aggiunto rilevante ma non decisivo rispetto alla valutazione di un progetto. Anche le aziende non classificate come innovative offrono potenzialità di ritorno economico molto importanti, a fronte delle quali la mancanza del vantaggio fiscale diventa meno significativa.

Per ulteriori approfondimenti sul tema delle agevolazioni fiscali, consulta la sezione Benefici fiscali.