SIOS21 Winter Edition all'Università Bocconi

SIOS21 Winter Edition all'Università Bocconi

15 dicembre 2021

STARTUP

INNOVAZIONE

EVENTO

PREMIO

Il 13 dicembre si è tenuto l’ultimo Startupitalia Open Summit per il 2021, con la tradizionale Winter edition dell’evento dedicato all’innovazione e alle principali startup del panorama italiano.

Ask Me Anything, il tema per il 2021, dopo aver iniziato il suo viaggio a Cagliari, aver toccato Firenze e Giffoni, torna a Milano. L'appuntamento è stato ospitato dall’ Università Bocconi ed è finalmente tornato in presenza dopo due anni per un numero limitato di persone, con possibilità di fruizione in versione “phygital”, attraverso i social di StartupItalia e in streaming su ANSA.it e su LIVENow.

“Il SIOS rappresenta un'occasione per creare un ecosistema virtuoso e un ponte tra innovatori, aziende, investitori e policy maker", spiega Gianmario Verona, rettore dell'Università Bocconi. "Bocconi e il suo acceleratore B4i - Bocconi for innovation hanno raccolto la sfida della trasformazione digitale e della transizione ecologica e sono al fianco di chi ha buone idee e vuole trasformarle in imprese".

Il premio alla startup dell’anno

Come da tradizione e riservato a fine giornata, l’appuntamento più atteso del Sios: la premiazione della "Startup of the year", assegnata da una giuria composta da oltre 100 esperti ed addetti ai lavori.

A mettere d’accordo tutti è stata Scalapay, startup fintech che opera nel segmento BNPL - Buy Now Pay Later. Quest’anno ha raccolto 155 milioni di euro, raggiungendo una valutazione di 700 milioni di euro. Fondata a Milano nel 2019, Scalapay è una soluzione di pagamento innovativa per gli acquisti, che consente ai clienti di dilazionare i pagamenti in tre soluzioni, senza interessi.

“L’ecosistema dell’innovazione italiano si dimostra oggi più maturo e rafforzato, non è solo questione di numeri: osserviamo, infatti, come sempre più fondi stranieri sostengano concretamente le eccellenze del Made in Italy e come anche il quadro normativo stia contribuendo ad accrescere la consapevolezza e le opportunità. Gli investimenti in Italia, se paragonati ad altri Paesi europei come Gran Bretagna e Germania, sono ancora ridotti, ma il trend che osserviamo dimostra come le potenzialità di sviluppo siano una realtà tangibile. Imprenditori, investitori, cittadini e istituzioni seguono il settore con attenzione e interesse, come StartupItalia continueremo nel nostro percorso di promozione di una cultura sempre più diffusa anche sul territorio italiano per facilitare l’evoluzione di questo comparto”, ha commentato Edoardo Negri, COO di StartupItalia.

I premi speciali

Oltre al premio come Startup dell’anno sono stati assegnati degli “special award”, tra cui quello di Mamacrowd che, come da diversi anni avviene, è stata partner dell’evento.

Lo Special Award di Mamacrowd, che permetterà di avere una consulenza con uno degli analisti finanziari Mamacrowd per accedere ad una raccolta di equity crowdfunding ed un pacchetto di visibilità sul network di StartupItalia da sfruttare per supportare la propria brand awareness e la campagna stessa, è stato assegnato ad Artknit Studios, una startup biellese del settore fashion tech che si occupa di mettere in contatto i produttori di maglieria italiana con clienti in tutto il mondo.

Vuoi scoprire come diventare parte attiva dell'innovazione italiana?

Scopri i progetti attivi