Mamacrowd

20 feb 2017

EQUITY CROWDFUNDING

INVESTIMENTI IN STARTUP

costruire_portfolio_startupMan mano che cresce il numero di startup sulle piattaforme di equity crowdfunding, è possibile che il dubbio degli investitori si concentri su questa domanda: quale scegliere tra diverse startup?

Perfrutto @HKconsultingIT o @joinScuter ?
Agricoltura 2.0 o mobilità urbana? Come scegliere?
@mamacrowdcom
#equitycrowdfunding
pic.twitter.com/NtrSfYn3Hn

— moneyPOP® (@MoneyPopIT) 31 gennaio 2017

Questo tweet evidenzia il punto cruciale dell’investimento in startup innovative, che sta non tanto nello scegliere la startup migliore, ma nella diversificazione dello stesso.

In un settore, infatti, come quello dell'investimento su asset non quotati, che porta quindi con sé un fattore di rischio molto elevato, è fondamentale diversificare gli investimenti, come già evidenziato dai protagonisti del mondo delle startup statunitensi tra cui Dave McClure di 500 Startups, uno dei più importanti VC di startup early-stage:

"Portfolio diversification is a form of due diligence"

Questa affermazione è tanto più vera quanto più l'investimento avviene in startup early stage: più la crescita è agli inizi, più è utile diversificare il rischio. Costruire il proprio portfolio significa articolare gli investimenti in base, per esempio, alla fase di crescita dell'azienda, ai settori di riferimento (a oggi sono 3 quelli su cui è possibile investire su Mamacrowd:  realtà virtuale, sourcing internazionale e manifattura).

Scopri Yakkyo su Mamacrowd

Entra ora

Quanto investire, in quante startup. Secondo un white paper di SharesPost, infatti, se si destinano il 5% degli investimenti in compagnie a rapida crescita, è possibile incrementare fino al 12% i ritorni di un portfolio tradizionale. Secondo WeFunder, investendo in una o due  startup l’investitore ha una possibilità di andare a break even del 83%. Aumentando il numero di investimenti fino a venti, un investitore ha il 67% di probabilità di ottenere un rendimento superiore a 3x, e il 99% di break even.

Selezionare una startup. Scegliere le startup in cui investire potrebbe diventare quindi un vero e proprio lavoro a tempo pieno. Una buona base di partenza, soprattutto per chi opera in questo campo da poco tempo, è ragionare su startup preselezionate da altri operatori.

Per questo Mamacrowd collabora, rafforzandolo costantemente, con un network di acceleratori e incubatori di impresa, che operano per loro stessa natura una selezione dei migliori progetti imprenditoriali del mercato italiano.

Le startup che lanciano un'offerta di equity crowdfunding sul nostro portale rispondono a due requisiti importanti: hanno già seguito un percorso di crescita-accelerazione o hanno già ricevuto la validazione del proprio prodotto/servizio dal mercato.

Scopri AmbiensVR su Mamacrowd

Scoprila ora

Un modo in più per continuare sulla strada indicata da Fred Wilson, di Union Square Ventures:

“Investing in startups is risky. If you make just one investment, you are likely going to lose everything. If you make two, you are still likely to lose money. If you make five, you might get all your money back across all five investments. If you make ten, you might start making money on the aggregate set of investments”.

Chi Siamo

Chi Siamo

Come iniziare

Press

News

Informazioni Societarie

Registro Ufficiale Consob

Arbitro per le controversie finanziarie

L'equity crowdfunding

L'equity crowdfunding

Obblighi del Gestore

Gestione del portale

Investire nel Crowdfunding

Info sulle Offerte

Benefici Fiscali

Verifica di Appropriatezza

Supporto

Supporto

FAQ

Policy conflitti di Interesse

Privacy

Privacy Offerente

Cookies

Termini

Normative

Social media

facebooktwitterinstagramlinkedinyoutube

© 2020 SiamoSoci Srl - P.IVA IT07464370969 - Via Timavo 34, 20124 MI - C.S. € 73.002,82 i.v. - PEC siamosoci@legalmail.it - Iscr. n.8, delib. 19002 del 06/08/14