Mamacrowd

Candida un progetto

immobiliare

Guarda il video

Via Gallarate 311, Milano

Un progetto di sviluppo immobiliare, innovativo nell’offerta e solido nella sostanza, che punta a valorizzare le nuove esigenze ed esperienze abitative.

  • Certificazione Bureau Veritas Nexta

  • Team con esperienza pluriennale

  • ROI stimato tra 25,8 e 33,2% - Exit stimata 30 mesi

Professional Investor

Inv. Professionale

max: 4.400.000 €

251 Investimenti

2.908.650 €

211 Pagati

2.644.650 €

Durata Stimata

30 mesi

Ordine Minimo

500,00 €

ROI Annuo 

13,30 %

09.10.2020

Chiusa

Sintesi

G311- Green Living estende la campagna fino al 9 ottobre 2020 per dare ai propri investitori, e a chiunque vorrà aderire alla campagna, la possibilità di investire (o convertire un investimento già effettuato) attraverso il Regime alternativo di intestazione delle quote, detto anche rubricazione. SCOPRI DI COSA SI TRATTA E QUALI SONO I VANTAGGI

G311 – Green Living è un progetto di sviluppo immobiliare - acquisto, valorizzazione e vendita - di un’area sita a Milano in via Gallarate 311.

L’operazione è focalizzata sulla realizzazione di 71 appartamenti, compresi di box e cantine con un rapporto qualità/prezzo estremamente competitivo, dotati di ampi spazi verdi condominiali - riqualificati come “Forest Garden”- e privati quali balconi e terrazze.
Il progetto G311 - Green living è caratterizzato da numerosi servizi a valore aggiunto - strumenti per la gestione e prenotazione degli spazi comuni e per l’amministrazione di condominio - e offre la possibilità agli acquirenti di godere di una grande quantità di spazi comuni attrezzati, lounge, fitness etc.

L'obiettivo è quello di offrire ai futuri acquirenti, appartamenti inseriti in un contesto urbano in forte espansione e riqualificazione urbana e funzionale. La posizione dell’immobile risulta strategica, considerando che bastano pochi minuti a piedi per raggiungere la fermata M1 Bonola, pochi minuti di auto per raggiungere la Tangenziale Ovest di Milano, l’autostrada A4 Torino-Trieste e la A8 Milano-Varese. Il quartiere Gallaratese è inoltre molto attrattivo , grazie ad Expo2015 e ancor di più al MIND (Milano innovation District), che ne ha fatto il nuovo centro dell’innovazione italiana.

Il contesto in crescita, la qualità del prodotto, un business plan conservativo e il fatto che gli edifici siano già costruiti a rustico fino al tetto, sono le prime garanzie di un investimento solido e concreto.
L’iniziativa è sviluppata da G311 srl, veicolo costituito per l’operazione e composto da seri e qualificati operatori del settore immobiliare del panorama milanese, che partecipano attivamente con un investimento equity complessivo di 1.6M€.

La società milanese Vitofin, che opera con successo dal 1980 nell’ambito dello sviluppo e della gestione immobiliare, è la principale promotrice del progetto. G311 - Green living è certificato da Bureau Veritas Nexta, gruppo Bureau Veritas, società francese sul mercato da 190 anni, leader di riferimento per verifiche e controlli al fine di garantire qualità e affidabilità in progetti immobiliari ed infrastrutturali.
La commercializzazione è affidata al Gruppo IAD, il più grande network di agenti immobiliari indipendenti in Francia con oltre 6000 consulenti, dal 2018 anche in Italia.

Progetto

G311 – Green Living nasce dall’opportunità di intervento su un piccolo quartiere formato da due edifici di otto piani fuori terra già realizzati al rustico in una porzione di Milano in forte sviluppo. Miriamo alla ridefinizione funzionale ed estetica del complesso immobiliare sito in Via Gallarate 311, con particolare attenzione alla qualità costruttiva, all’efficienza energetica, all’impronta green e al livello dei servizi offerto, il tutto mantenendo un’offerta competitiva sia per il valore di vendita che di costi di gestione.

Avendo ricevuto una forte impronta di riprogettazione durante il lockdown, questi edifici si adattano perfettamente alle esigenze abitative che il mercato sta esprimendo a seguito dell'emergenza, essendo caratterizzati da spazi generosi, grandi terrazzi e gradevoli giardini al piano terra.

Lo studio architettonico ha portato ad un progetto che riprende i caratteri del contesto urbano in cui è inserito, con una grande attenzione all’innovazione e alla qualità della fruibilità degli spazi esterni, privati e condominiali.
Per il suddetto intervento, la G311 Srl detiene un preliminare trascritto in data 20 Febbraio 2020, associato a permessi edificatori validi, per una ripartenza dei lavori veloce e semplice.

L’intervento

L’ambito di intervento è ubicato a Milano, quartiere Gallaratese, in particolare in via Gallarate 311. L’area di intervento, più di 8000 mq di superficie commerciale, si configura come riqualificazione di due torri da otto piani ciascuna, oltre a locali tecnici, cantine, autorimesse e posti moto nei piani interrati. un complesso già esistente, edificato al rustico.

La time-schedule dell’intervento è così definita:

  • 2° trimestre 2020: è stata presentata una richiesta di parere preventivo paesaggistico “ART.40” propedeutico alla richiesta del titolo edilizio di Risanamento conservativo, nel mese di Maggio 2020. L’area si presta all’immediato inizio delle attività di cantiere.
  • 2020-2021: inizio attività di cantiere nel mese di Settembre 2020. In concomitanza si avvierà anche l’attività di commercializzazione delle unità, da parte di professionisti che opereranno in loco e non solo ed hanno una conoscenza specifica del mercato di riferimento. Ad oggi, in via preliminare, stiamo già raccogliendo alcune manifestazioni d’interesse.
  • 1° trimestre 2022: la fine dei lavori è prevista per il mese di febbraio 2022 con una prima possibile previsione di exit per gli investitori, seguito alla liquidazione della Società di scopo, G311 srl, già da giugno 2022.

Vuoi scoprire di più su questo progetto?

Hai già un account?

Le informazioni sull'offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L'offerente è l'esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l'attenzione dell'investitore che l'investimento, anche indiretto, mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da startup innovative e PMI innovative è illiquido e connotato da un rischio molto alto.

Chi Siamo

Chi Siamo

Come iniziare

Press

News

Informazioni Societarie

Registro Ufficiale Consob

Arbitro per le controversie finanziarie

L'equity crowdfunding

L'equity crowdfunding

Obblighi del Gestore

Gestione del portale

Investire nel Crowdfunding

Info sulle Offerte

Benefici Fiscali

Verifica di Appropriatezza

Regime alternativo intestazione quote

Supporto

Supporto

FAQ

Policy conflitti di Interesse

Privacy

Privacy Offerente

Cookies

Termini

Normative

Social media

facebooktwitterinstagramlinkedinyoutube

© 2020 SiamoSoci Srl - P.IVA IT07464370969 - Via Timavo 34, 20124 MI - C.S. € 73.267,04 i.v. - PEC siamosoci@legalmail.it - Iscr. n.8, delib. 19002 del 06/08/14