CONTATTA
INVESTI

Forno Brisa

https://www.fornobrisa.it/   Bologna , Italia
Scadenza dell'offerta: 22/01/2020 ID Progetto: 248

Un forno che in meno di 4 anni ha moltiplicato il suo fatturato del 480%, assunto 30 giovani, aperto 3 rivendite, coltiva il suo grano e vuol...

Offerta convalidata da investitore professionale: presente
267 %
€ 534.154
122 adesioni totali
€ 398.397
93 adesioni incassate
€ 200.000
obiettivo minimo
€ 240,00
inv. minimo
5,88 %
equity
38 GIORNI
alla scadenza
  • Profilo
  • Info Finanziarie
  • Commenti
  • Update
  • Documenti
  • Investitori93
  • ricompense-per-investitori-brisa

    Piacere, Forno Brisa!

    Siamo un gruppo di giovani pieni di passione che in 4 anni hanno aperto 1 laboratorio, 3 forni e preso in carico un’azienda agricola, dove produciamo i nostri cereali per una parte della produzione.

    kpi-forno-brisa

    Abbiamo assunto 32 persone con l’età media di 29 anni, e stiamo stravolgendo la percezione comune del forno e del mestiere del fornaio, mantenendo un ritmo di crescita che ci ha portati da un fatturato di 352.297€ del 2016 a 1.700.000€ del 2019 (previsione in linea). Ci muoviamo in un settore - quello del cibo sano, coltivato naturalmente, prodotto con grande cura verso l’ambiente e la salute dell’uomo - che negli ultimi anni sta divorando intere fette di mercato e lo approcciamo con uno stile fresco, leggero e inconfondibile.

    Prodotto

    Siamo un “breadbar”, un panificio con un’offerta ampia che spazia dal pane ai dolci da colazione, pizze, caffè, vini naturali e bevande. Seguiamo l’intera filiera delle materie prime che trasformiamo e, dove possibile, ci occupiamo direttamente della produzione - come per buona parte dei cereali che panifichiamo.

    prodotto-forno-brisa

    Tutto quello che trovate nei nostri store è accomunato dal gusto - le cose che serviamo sono anzitutto buone - e dalla sostenibilità ambientale, sociale ed economica. 

    punti-vendita-brisa

    Bisogno del cliente

    Il pane è la nostra risposta all’esigenza di consumo di cibo sano e sostenibile.
    Con i cereali della nostra azienda agricola copriamo il 35% del fabbisogno di farina del laboratorio e anche gli altri prodotti sono studiati o selezionati per tutelare il benessere dei consumatori.

    La ricerca di spazi urbani di condivisione, dove consumare un pasto buono e salutare e scambiare chiacchiere e sorrisi trova soddisfazione nei nostri forni, aperti dalla mattina alla sera e pensati come spazi di incontro e di relazione, di commistione tra arte e artigianato.

    Abbiamo creato rapporti di fiducia così forti con i nostri clienti, che sono diventati parte attiva dell’identità del forno.

    bisogno-pane

    Mercato e target

    La formula del “breadbar” intercetta una duplice esigenza di mercato: permette a chi deve consumare un pasto fuori casa di avere un’opzione sana e a chi usa il forno come una tradizionale bottega di quartiere di acquistare un pane materico, artigiano e naturale che sta riscontrando un grande successo mediatico.  

    Se il consumo di pasti fuori casa è in crescita costante - secondo le indagini FIPE 2018 il 77,3% degli italiani maggiorenni mangia regolarmente fuori - altrettanto forte è la ricerca di un’alternativa salutare al pasto frugale, di cibi sani e sostenibili da consumare in spazi belli e comodi: questa è l’esigenza a cui rispondiamo quotidianamente. Anche da casa il trend del delivery registra un’impennata nelle ordinazioni di healthy food del 120% rispetto al 2017.

    mercato-brisa

    D’altro canto è il periodo d’oro del pane e della pizza gourmet, prodotti identitari e di qualità, che attirano anche la curiosità dei turisti da tutto il mondo. Bologna è una delle mete più importanti per il turismo culturale e gastronomico che nel 2018 ha visto un incremento del 48%.

    Customer e traction

    Stiamo vivendo una crescita aziendale vertiginosa: in meno di 4 anni siamo passati da un fatturato di 352.297€ a 1.700.000€, attirando grande attenzione da parte della stampa, attratta dalla rivoluzione che stiamo innescando nella panificazione e nella sua comunicazione: 10.796.446 di persone hanno letto articoli su di noi online, 1.190.146 sui giornali cartacei, per un totale di 74 articoli di stampa nazionale. Sui social contiamo una community di quasi 16.000 follower totali, attivi e coinvolti.

    ricavi-forno-brisa

    Abbiamo preso parte alle fiere di settore più rilevanti a livello nazionale - Il Salone del Gusto a Torino, Cibo a Regola d’Arte a Milano, Taste Firenze, Città della Pizza Milano, Salumi da Re a Polesine Parmense, Milan Coffee Festival - e siamo intervenuti sui palchi di queste come ospiti protagonisti.

    I nostri prodotti hanno ricevuto alcuni dei premi più importanti: siamo l’unico panificio a Bologna con 3 pani - il massimo riconoscimento della guida del Gambero Rosso - e la nostra pizza condita con spalla cotta e salsa verde ha vinto il riconoscimento di gusto dell’anno.

    team-forno-brisa

    Sales e marketing strategy

    Giochiamo con le parole e con le immagini, abbiamo una comunicazione giovane, leggera e assolutamente connotativa. La nostra strategia di marketing si fonda sulla perfetta coincidenza tra dire e fare. Il primo contenuto che veicoliamo sono i nostri valori, trasmessi ricorrendo a linguaggi inusuali per il mondo del pane, che si rifanno piuttosto a correnti di stile, musica e arte, con l’obiettivo di innovare il percepito comune sul forno e sul mestiere del fornaio.

    comunicazione-forno-brisa

    Parliamo di salute e salvaguardia dell’ambiente e delle persone senza appesantire il contenuto, di diritto alla felicità, di appartenenza, condivisione e collaborazione. Il gusto - riferito al buono quanto al bello - è il parametro che connota tutto quello che produciamo, dal pane, ai dolci, alle cartoline alle magliette. 

    Business model

    I nostri 3 negozi sono la locomotiva che traina l’azienda: ogni giorno oltre 1.000 persone entrano nei nostri store, in una fascia che va dalla colazione del mattino all’aperitivo la sera.

    Oltre al consumo instore, la reputazione sempre più alta, l’efficienza e la cura di ogni aspetto del servizio e la qualità dei prodotti hanno fatto sì che le occasioni di vendita B2B si siano moltiplicate: i migliori hotel e ristoranti di Bologna si rivolgono  a noi per la fornitura di pane, prodotti da forno e pizze e nuove richieste da tutta Italia arrivano ogni giorno.

    business-model-forno-brisa

    Uno spazio a sé è occupato dai grandi lievitati - panettone e colomba - la cui produzione ha visto una crescita del 1300% negli anni: siamo passati dai 300 panettoni del 2015 ai 4000 del 2018, che rappresentano una fetta del 9 % del fatturato totale. Prodotti con materie prime naturali, senza conservanti, panettone e colomba si attestano regolarmente ai primi posti nelle classifiche nazionali. 

    Uso dei fondi

    L’uso dei fondi è relativo al raggiungimento degli obiettivi della campagna. Ci siamo dati un minimo e un massimo - 200K e 800K - a cui corrisponde la realizzazione di diversi progetti.

    uso-fondi-forno-brisa

    OBIETTIVO MINIMO 200K

    Acquisto del nuovo laboratorio: fino ad oggi abbiamo lavorato in un laboratorio di 54mq, che ha permesso di produrre beni per un fatturato di 1.700.000€. Gli spazi del nuovo laboratorio, 250mq, garantiranno maggiore benessere a chi ci lavora e ci permettono di aumentare la produzione e soddisfare le richieste sempre più spingenti del settore B2B. Oltre alla quantità intendiamo aumentare la gamma dei prodotti, diversificare per intercettare nuove nicchie, rimaste fin’ora scoperte. Il nuovo laboratorio sarà dotato di attrezzature tecnologiche innovative, d’industria 4.0, per un migliore controllo dei processi e della qualità. L’impatto diffuso di questo risultato si può leggere sul benessere dei lavoratori - sempre più giovani saranno impiegati nel settore e lavoreranno in uno spazio bello e stimolante - e dell’ambiente, infatti l’aumento della produzione implica l’aumento dell’acquisto, da parte nostra, di materie prime selezionate tra quelle di fornitori virtuosi, che si prendono cura dei terreni e della natura.

    Realizzazione dell’aula corsi: con il trasferimento della produzione il laboratorio di via Galliera (quello originario), risistemato, diventerà la sede dei corsi di formazione e del reparto di ricerca e sviluppo. In questi anni abbiamo raccolto tantissime richieste da parte di privati, a titolo amatoriale, e di professionisti e colleghi, per corsi di formazione. Finalmente gli spazi del laboratorio, adeguatamente attrezzati, diventeranno la sede dei corsi e delle consulenze in ambito di panificazione, pizza, pasticceria e caffè. Alternativamente saranno utilizzati per portare avanti la ricerca su prodotti innovativi, senza che la produzione venga intralciata.

    OBIETTIVO MASSIMO 800K

    Realizzazione dello spaccio aziendale nei locali adiacenti al nuovo laboratorio: il raggiungimento dell’obiettivo massimo di questa campagna porterebbe anzitutto alla realizzazione di uno spaccio in Bolognina, un quartiere fuori dal centro storico, in grande fermento, che assorbe i traffici di visitatori legati al transito per la zona fiera, alla nuova stazione dell’alta velocità, al People Mover - Marconi Express - il sistema di trasporto che collegherà la stazione e l’aeroporto in meno di 8 minuti - agli uffici comunali e all’apertura imminente di The Student Hotel Bologna a pochi passi dal laboratorio.

    Rinnovamento negozi di via Galliera, via Castiglione e San Felice: intendiamo rendere ancora più ospitali i nostri store.
    In via San felice prevediamo la costruzione di un nuovo dehor che permetterebbe di accogliere più persone e di rendere il forno più riconoscibile già dalla strada; la creazione di un corner dedicato al vino naturale, per dare incentivo alla fascia dell’aperitivo buono e sano e la messa a punto dell’impianto per l’acqua microfiltrata, ad accesso libero, per eliminare la plastica negli store. Quest’ultimo progetto è comune a tutti e 3 i negozi, mentre solo per Castiglione è prevista la sostituzione della macchina del caffè con una Modbar, l’innovativa macchina della Marzocco che permette di azzerare gli ostacoli visivi tra il barista e il cliente; l’impianto di una spillatrice per la birra Brisa, autoprodotta e la realizzazione di un murales per allineare l’estetica del negozio agli altri. Per Galliera il progetto è quello di triplicare lo spazio dedicato alla somministrazione per sviluppare anche qui una forma di consumo più diluita nel tempo, con un nuovo focus sull’aperitivo e sulla colazione.

    Efficienza della produzione: oltre alle innovazioni già elencate per quanto riguarda il nuovo laboratorio, raggiunto questo goal intendiamo introdurre nuovi macchinari che possano agevolare il lavoro e incentivare la concentrazione dei ragazzi sugli aspetti creativi: parliamo di macchinari per l’impacchettamento, un nuovo gestionale per la produzione e la logistica, un gestionale hr, l’introduzione di schermi in laboratorio per tenere monitorate più facilmente le informazioni.

    Forno Open Source: l’assenza di segreti e la condivisione del sapere sono due virtù che connotano dall’inizio il nostro lavoro. Intendiamo aprire a più persone possibile, del mestiere e semplici appassionati, le nostre conoscenze. Per questo uno dei progetti è la creazione di una piattaforma di condivisione di ricette, video tutorial e metodi di gestione d’impresa. Saranno messi a disposizione anche i risultati del settore di ricerca e sviluppo, che per ora ci vede coinvolti nello studio della panificazione con farine definite ufficialmente non panificabili, del bilanciamento tra grassi e zuccheri per una linea di pasticceria che possa davvero essere consumata quotidianamente senza squilibri per la salute, di nuovi prodotti da forno senza glutine.

    Menu mag: l’ultimo obiettivo è un magazine quadrimestrale, di approfondimento, con un taglio prettamente narrativo e d’impatto visivo. Sarà rivolto a tutti e darà voce ai tanti rappresentanti delle molte filiere che costituiscono la rete del nostro “breadbar” - pane, pizza, caffè, vini, spirits.

    Proiezioni finanziarie

    proiezioni-finanziarie

    TEAM

    Pasquale Polito
    CEO & Founder
    Davide Sarti
    CEO & Founder
  • Questa sezione è riservata agli utenti registrati

    Per accedere alle info finanziare registrati e accedi

    Registrati o Fai login

  • Questa sezione è riservata agli utenti registrati

    Per accedere alla sezione commenti registrati e accedi

    Registrati o Fai login

  • Forno Brisa sotto i riflettori

    Postato 26/11/2019

    Per leggere gli articoli, clicca sulle immagini.

     


    articolo-askanews


    Partecipa anche tu alla campagna!

    Parlano della nostra campagna

    Postato 18/11/2019


    Per leggere gli articoli, clicca sulle immagini.  

  • INVESTITORI

    14/11/2019 22/01/2020

    CAMPAGNA ATTIVA


    francesca p.

    249,60 €
    11/12/2019

    Giovanni B.

    240,00 €
    10/12/2019

    Maurizio C.

    249,60 €
    10/12/2019

    INVESTITORE

    496,00 €
    09/12/2019

    FULL SERVICE

    240,00 €
    09/12/2019

    Giampiero B.

    249,60 €
    09/12/2019

    Gabriele I.

    240,00 €
    08/12/2019

    INVESTITORE

    1.001,60 €
    08/12/2019

    Elisa P.

    50.000,00 €
    08/12/2019

    INVESTITORE

    2.499,20 €
    07/12/2019

    Francesco P.

    502,40 €
    07/12/2019

    anna z.

    2.000,00 €
    07/12/2019

    Antonio S.

    400,00 €
    07/12/2019

    INVESTITORE

    20.000,00 €
    07/12/2019

    Massimo T.

    240,00 €
    06/12/2019

    Alessandro P.

    50.000,00 €
    05/12/2019

    INVESTITORE

    5.008,00 €
    04/12/2019

    Michele D.

    998,40 €
    03/12/2019

    INVESTITORE

    499,20 €
    02/12/2019

    Paola M.

    297,60 €
    02/12/2019

    Ilaria B.

    240,00 €
    02/12/2019
Le informazioni sull'offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L'offerente è l'esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l'attenzione dell'investitore che l'investimento, anche indiretto, mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da startup innovative e PMI innovative è illiquido e connotato da un rischio molto alto.
Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK