CONTATTA

Smartphoners

https://smartphoners.it/   Roma (Rm), Italia
Scadenza dell'offerta: 12/05/2019 ID Progetto: 211

La prima App che rivoluziona il problema della distrazione alla guida tramite un algoritmo di data analysis. 5ml km percorsi, 35mila utenti, ...

Offerta convalidata da investitore professionale: presente
103 %
€ 82.688
29 adesioni totali
€ 82.188
28 adesioni incassate
€ 80.000
obiettivo minimo
€ 499,80
inv. minimo
5,41 %
equity
CHIUSA
  • Profilo
  • Info Finanziarie
  • Commenti
  • Update
  • Documenti
  • Investitori28
  • Smartphoners è la prima app che premia i comportamenti virtuosi e responsabili alla guida.
    In particolare si tratta di:

    1. un rivoluzionario sistema di navigazione che monitora la guida e incentiva l’uso corretto del cellulare mentre si è al volante della macchina o dello scooter premiando i comportamenti virtuosi dei propri utenti e ribaltando quindi il paradigma tanto consolidato quanto poco efficace della repressione dei comportamenti scorretti alla guida, punendo e intimorendo il guidatore;
    2. un’opportunità per le medie e grandi aziende per sviluppare innovativi programmi di affiliazione (loyalty) e efficaci programmi di Corporate Social Responsability (CSR);
    3. un avanzato strumento di data analysis per le compagnie assicurative per una più equa differenziazione del premio RCA dei propri clienti.
     
    traguardi-smartphoners

    Grazie a Smartphoners e ai suoi oltre 30.000 utenti, sono stati già percorsi 5 milioni di chilometri in sicurezza, facendo risparmiare alla comunità oltre 340mila euro di costi sociali dovuti a incidenti stradali.

    Il progetto è sviluppato da un team di professionisti, con background nel mondo imprenditoriale e competenze eterogenee in vari settori quali Information Technology (IT), Finance, Marketing e CSR, che punta ad esportare la tecnologia, già lanciata nel mercato francese, anche negli altri paesi dell’Europa entro il 2020.

    Prodotto

    Smartphoners è un’app di navigazione gratuita per smartphone (iOS e Android), dotata di strumenti di data analysis e basata su una logica di gamification che favorisce il coinvolgimento attivo degli utenti/guidatori. Questi ultimi infatti, accumulando punti, possono partecipare ai concorsi di volta in volta presenti sull’app, vincere premi e ottenere sconti sulla base del proprio comportamento alla guida.

    app-smartphoners

    Per far si che ciò avvenga, l’utente non deve fare altro che registrarsi, entrare in auto, indossare gli auricolari o attivare il Bluetooth e avviare l’applicazione (in futuro potrà essere prevista l’attivazione automatica della stessa), posando da quel momento in poi il cellulare. Ad ogni chilometro percorso senza toccare il telefono, rispettando i limiti di velocità e rispondendo alle chiamate solo tramite i dispositivi inseriti, l’utente accumula punti utili per sbloccare premi e sconti.

    Nel corso del 2018 ad esempio, sono stati offerti sconti su noleggi auto a medio termine (Europcar), su noleggi scooter (Cooltra) e su noleggi auto a lungo termine (The Hurry); sono stati poi erogati in premio corsi di guida sicura a Vallelunga (Aci-Sara) e sconti e buoni benzina giornalieri/settimanali/mensili (ERG).

    sistema-premiazione

    Grazie alle attività all’interno della community (che oggi conta oltre 30 mila guidatori), Smartphoners raccoglie, analizza e classifica una grande quantità di dati sulle abitudini e lo stile di guida dei propri utenti al fine di profilarne i comportamenti e stilare un ranking del driver.

    Bisogno del cliente

    Nonostante l’introduzione in Italia (e in Europa) di campagne di sensibilizzazione (Campagna ACI “Molla sto telefono” e “Guarda la strada”, campagna ANAS “Guida e basta”, ecc.) e di normative (Sentenza n.3904/2012 del Tribunale di Torino, 2012) volte a sanzionare i comportamenti scorretti alla guida, negli ultimi cinque anni non si è apprezzata una significativa riduzione nel numero totale degli incidenti stradali. Secondo le statistiche, buona parte di questi incidenti è causata dalla distrazione alla guida per l’uso scorretto del cellulare.

    problema-smartphoners

    La tecnologia sviluppata da Smartphoners ha l’obiettivo di ridurre questo tipo di incidenti attraverso una modalità innovativa, che sostituisce il meccanismo di premiazione dei guidatori a quello di repressione, che fino ad oggi ha prodotto pochi risultati.

    Tecnologia

    Smartphoners analizza e classifica la grande quantità di dati raccolti grazie ad un algoritmo proprietario di data analysis che sfrutta la componentistica hardware dello smartphone (GPS, oscillometro del cellulare, ecc.). Questi dati comprendono informazioni relative all’uso del cellulare durante la guida, al grado di stanchezza del guidatore, alla velocità del veicolo, allo spazio di frenata e di curvatura e alla qualità delle strade percorse.

    raccolta-dati

    L’utilizzo della tecnologia Smartphoners offre:

     

    • agli utenti/guidatori, un modo innovativo, consapevole ed economicamente vantaggioso per fronteggiare una problematica con ampie ricadute sociali;
    • alle società assicurative, una più approfondita conoscenza delle abitudini e caratteristiche dei loro clienti, permettendo loro di rispondere alla normativa innovando il proprio servizio e quindi potenzialmente ampliando la propria platea di riferimento;
    • alle società interessate a lanciare programmi di CSR, una modalità alternativa ed efficace per associare il proprio brand alla sicurezza stradale;
    • alle aziende che adottano programmi di fidelizzazione della propria community di utenti/guidatori, una soluzione in white label ad hoc per le loro esigenze che funziona come acceleratore di punti.


    Il format di premiazione dei comportamenti virtuosi dei guidatori è registrato presso la SIAE e rappresenta un vantaggio competitivo e una barriera all’ingresso per eventuali newcomers.

    ranking-driver

    Tra gli investimenti pianificati per il 2019 c’è quello legato allo sviluppo di una tecnologia (già individuata) volta all’identificazione univoca del soggetto guidatore e alla segnalazione della totalità dei dispositivi non autorizzati all’interno del veicolo allo scopo di prevenire potenziali truffe.

    Mercato e target

    Il mercato di riferimento per il ranking del driver è quello assicurativo, che solo in Italia conta oltre 61 compagnie attive nel campo dell’RC auto, con un fatturato complessivo pari a 15 miliardi di euro l’anno.

    Una recente direttiva dell’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS), un’indicazione dell’Associazione Nazionale per le Imprese Assicuratrici (ANIA) e la sezione del Contratto di Governo relativa alla sicurezza stradale indicano una nuova rotta per il mondo assicurativo, che è la stessa che Smartphoners ha già intrapreso da tempo con grande lungimiranza: premiare, grazie alla tracciabilità, i guidatori più virtuosi.

    mercato-smartphoners

    L’accesso in questo mercato è rafforzato dalla disponibilità del pubblico-target: studi relativi al mercato assicurativo auto digitale in Europa (Deloitte, 2016) dimostrano come una larga parte della clientela in Italia (87%) sia disposta a cedere i propri dati e le proprie informazioni in cambio di servizi tangibili e sconti sull’assicurazione auto. Dagli studi risulta anche come in Italia le persone siano propense a condividere i propri dati in cambio di premi istantanei, ricevuti tramite app.

    Gli altri settori di riferimento per Smartphoners sono quello automotive, noleggio a medio e lungo termine (21 società con un fatturato annuo pari a 6 miliardi di euro), trasporti e logistica e sharing, per quanto concerne lo sviluppo di soluzioni in white label per programmi loyalty, nonché quello delle medie e grandi aziende che sviluppano campagne di CSR per quanto riguarda l’utilizzo dell’applicativo e della community Smartphoners per la promozione di campagne mirate legate al tema della sicurezza stradale (+1,4 miliardi di euro investiti in CSR nel 2018; +25% rispetto all’anno precedente).

    Customer e traction

    Smartphoners oggi conta oltre 30.000 utenti (62% tra i 37 e i 53 anni; 16% tra i 24 e i 36 anni; 12% tra i 19 e i 23 anni; e 10% over 38 anni) che da quando è stata lanciata l’app sul mercato nel 2017, hanno percorso più di 5.000.000 di chilometri e hanno permesso un risparmio in termini di costi sociali di circa 340.000 euro.

    A seguito di una fase di testing e validazione sul mercato durata circa 10 mesi, la società ha stipulato contratti per il lancio di campagne di CSR sull’applicativo con società quali Sara Assicurazioni e The Hurry e ha definito accordi commerciali di cross selling con aziende quali Cooltra, E-Cooltra ed Europcar. Nel corso del 2018 tali accordi commerciali hanno generato complessivamente circa €27.000,00 di ricavi.

    Sono state poi avviate partnership strategiche con l’UNASCA (Unione Nazionale delle Autoscuole e delle Società di Consulenza Automobilistica), in Italia, e il suo corrispettivo francese CNPA, con l’obiettivo di favorire per il 2019 la diffusione dell’applicativo sulla fascia ancora poco presidiata dei giovani tra i 19 e i 23 anni (cosiddetta generazione Z).

    partnership-smartphoners

    Infine, sempre in Francia, dove l’applicativo è presente da novembre del 2018, ci sono stati ottimi segnali di apertura da parte di istituzioni quali la FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) e il Ministero dei Trasporti e da società del settore assicurativo come La Parisienne, con il quale si stanno definendo dei progetti commerciali.

    Sempre nel corso del 2018 si sono avviate trattative con player quali ALD Automotive, il Gruppo API-IP- ERG e Conte.it (società assicurativa del gruppo Admiral) che vedranno auspicabilmente una conclusione nell’anno in corso e che per la società si tradurranno in circa €450.000,00 di ricavi.
    Nello specifico con ALD Automotive è in procinto di essere siglato un accordo per la cessione della tecnologia di Smartphoners in white lable per l’attivazione di un programma di loyalty ad hoc per la loro flotta di circa 170.000 autovetture. Una trattativa analoga è stata poi impostata anche con il gruppo API - IP - ERG, dove tempistiche e modalità sono però ancora da definire. Infine, con l’AD di Conte.it è in corso di definizione un piano per l’implementazione della tecnologia Smartphoners all’interno dei prodotti RCA della compagnia.

    Sales e marketing strategy

    Il piano marketing di Smartphoners prevede delle azioni mirate per ciascuno dei due target:

    • Per il target B2C, cioè gli utenti guidatori da 19 a 73 anni che utilizzeranno la nostra app gratuita, è previsto un advertising on line sui Social Media Facebook e Instagram e anche un advertising offline su stampa e TV;
    • Per il target B2B, cioè le aziende del settore insurance, automotive, sharing, rental, logistics e utility, puntiamo a stringere accordi commerciali, principalmente attraverso campagne di advertising on line, soprattutto sul Social Media Linkedin, e attraverso l’advertising offline su stampa e TV.
    sales-e-marketing

    Business model

    Il modello di business di Smartphoners prevede da un lato la monetizzazione del format CSR e dei dati della community e dall’altro la stipula di accordi commerciali volti ad integrare la sua tecnologia alle nuove esigenze del settore assicurativo, automobilistico e non solo.

    Nello specifico sono previste 5 principali linee di ricavo:

    1. Platform as a Service (PaaS) per campagne di CSR: le imprese sviluppano campagne di CSR direttamente sull’app Smartphoners (che ottiene tra il 2 e il 5% della spesa dedicata alla campagna) incentivando il comportamento virtuoso dei guidatori e associando il loro brand al tema della sicurezza stradale;
    2. Cross Selling: attività di vendita per affiliazione di prodotti e/o servizi di parti terze sulla piattaforma con uno sconto per l’utente e un margine sul venduto di ca. il 4% per Smartphoners;
    3. Lead Selling: vendita di lead profilate degli utenti che autorizzano tale procedura per €0,60 l’una in pacchetti di minimo 30.000 lead;
    4. Software as a Service (SaaS) per programmi di loyalty : l’applicazione viene fornita in white label by Smartphoners come acceleratore di raccolta punti per le campagne di fidelizzazione delle aziende clienti, con un costo iniziale di sviluppo tra i €100.000,00 e i €300.000,00 e un costo mensile di gestione ed analisi dei dati pari a ca. €2.000,00 – €6.000,00;
    5. Ranking del Driver: fee mensile (ca. 2-3%) sul premio RCA dei clienti delle assicurazioni che vogliono differenziare in maniera più equa e funzionale tale premio assicurativo, rispondendo alla nuova normativa.
    modello-business

    Competitor

    Ad oggi sul mercato Europeo, le uniche soluzioni esistenti paragonabili a Smartphoners hanno sviluppato sistemi di tracking del veicolo che però non monitorano in alcun modo l’utilizzo dello smartphone da parte del guidatore, che ricordiamo essere la principale causa di incidenti e l’elemento chiave nella determinazione del premio RCA del prossimo futuro.

    competitors-smatphoners

    Tra i player extra-UE vi è Mojo, startup che ha cominciato anch’essa con il tracking del veicolo per poi spostarsi però anche al monitoraggio del guidatore e dell’uso che fa dello smartphone, lanciando un’app che conta ad oggi poche migliaia di utenti e una traction commerciale non definita.

    Uso dei fondi

    Raccolta 80K

    80K

    Raccolta 200K

    200K
     

    Proiezioni finanziarie

     

    Raccolta 80K

     
     

    Raccolta 200K

     

    TEAM

    Olimpia Bolla
    CEO & Founder
    Andrea Bonabello
    CFO
    Pasquale Carillo
    CMO & Business Developer
    Alessandro Lambiase
    CTO
    Matteo Cappelloni
    Full Stack Developer
    Vittoria Gresele
    Responsabile CSR
    Bianca Gresele
    Community Manager
  • Questa sezione è riservata agli utenti registrati

    Per accedere alle info finanziare registrati e accedi

    Registrati o Fai login

  • Questa sezione è riservata agli utenti registrati

    Per accedere alla sezione commenti registrati e accedi

    Registrati o Fai login

  • Estensione della campagna

    Postato 08/04/2019

    Smartphoners ha deciso di posticipare la chiusura della sua campagna al 12 maggio 2019, per poter coinvolgere gli investitori che hanno manifestato la volontà di aderire e che hanno contattato l'azienda nelle ultime settimane. Le altre condizioni dell'offerta rimangono invariate.

    Il nuovo documento informativo, aggiornato all'8/04/2019, è disponibile nella pagina documenti dell'offerta.

    Smartphoners si aggiudica €400mila

    Postato 28/02/2019

    cover-smartphoners

    Importante validazione per Smartphoners: la società è stata selezionata da Invitalia, l’Agenzia del Ministero dell’Economia che supporta nuove imprese e lo sviluppo di startup innovative già avviate. 

    L’azienda si è aggiudicata €400mila del bando Smart&Start, indetto proprio da Invitalia, che permetteranno a Smartphoners di potenziare il servizio e accelerare la crescita grazie anche al capitale raccolto in crowdfunding. La startup, superando la rigida due diligence del programma, utilizzerà il capitale per:

    • completare l'algoritmo che, sulla base dei dati raccolti sugli utenti, permette di elaborare un ranking dei driver “più virtuosi” alla guida;
    • perfezionare il sistema di analisi e verifica del comportamento di guida;
    • implementare il sistema di profilazione degli utenti;
    • potenziare l’infrastruttura tecnica su cui si basa il servizio per far fronte al numero sempre più crescente di utenti, che ad oggi sono più di 35mila.

  • INVESTITORI

    05/02/2019 12/05/2019

    CAMPAGNA CHIUSA


    Andrea D.

    1.499,40 €
    12/05/2019

    Vincenzo P.

    499,80 €
    12/05/2019

    Erasmo C.

    889,00 €
    30/04/2019

    INVESTITORE

    999,60 €
    30/04/2019

    Daniele L.

    499,80 €
    29/04/2019

    Abramo R.

    999,60 €
    27/04/2019

    Nino S.

    1.199,80 €
    16/04/2019

    INVESTITORE

    5.009,19 €
    05/04/2019

    Luigi A.

    499,80 €
    05/04/2019

    Lorella S.

    499,80 €
    05/04/2019

    INVESTITORE

    19.998,96 €
    02/04/2019

    ANGELO R.

    29.999,14 €
    01/04/2019

    Alessandro G.

    499,80 €
    31/03/2019

    INVESTITORE

    499,80 €
    28/03/2019

    Thomas B.

    499,80 €
    27/03/2019

    FEDERICO C.

    499,80 €
    23/03/2019

    NEXT ADV SRL

    9.998,78 €
    19/03/2019

    Fabio D.

    999,60 €
    17/02/2019

    federica g.

    499,80 €
    15/02/2019

    DAVIDE T.

    499,80 €
    12/02/2019

    Leonardo P.

    999,60 €
    12/02/2019
Le informazioni sull'offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L'offerente è l'esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l'attenzione dell'investitore che l'investimento, anche indiretto, mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da startup innovative e PMI innovative è illiquido e connotato da un rischio molto alto.
Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK