CONTATTA

Medics

https://www.medics3d.com   Torino (TO), Italia
Scadenza dell'offerta: 28/12/2018 ID Progetto: 203

Ricostruzione e stampa 3D ad altissima fedelta' per la chirurgia: il nuovo standard di riferimento per la pianificazione pre-operatoria.

Offerta convalidata da investitore professionale: presente
139 %
€ 832.692
129 adesioni totali
€ 832.692
129 adesioni incassate
€ 600.600
obiettivo minimo
€ 499,79
inv. minimo
14,38 %
equity
CHIUSA
  • Profilo
  • Info Finanziarie
  • Commenti
  • Update
  • Documenti
  • Investitori129
  • Incubata presso l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, Medics ridefinisce lo standard della pianificazione preoperatoria e dell’approccio “su misura” alla chirurgia, mettendo le potenzialità della tecnologia 4.0 al servizio della medicina.

    Oggi ci si muove sempre più verso una ‘‘chirurgia di precisione’’ con un’impostazione conservativa: nasce, quindi, per il chirurgo la reale e tangibile esigenza di nuovi strumenti volti a migliorare la pianificazione preoperatoria e aumentare la precisione degli interventi complessi.
    Medics ha sviluppato la tecnologia HA3DTM (Hyper Accuracy 3DTM) che permette di ottenere ricostruzioni 3D ad altissima fedeltà e precisione dell’anatomia del singolo paziente.
    Attraverso le più avanzate tecnologie di image processing e di stampa 3D, Medics progetta Medical Device Diagnostici su misura certificati. È possibile così pianificare l’intervento chirurgico nel modo più accurato, sicuro e conservativo possibile.

    perche-investire

    Grazie a un team che raccoglie competenze specialistiche trasversali, in 72 ore Medics è in grado di trasferire i dati della normale diagnostica bidimensionale (TAC, angioTAC, risonanza magnetica) in modelli tridimensionali ispezionabili e interattivi.
    Un planning preoperatorio di assoluta avanguardia rispetto alle immagini, anche complesse, restituite attualmente da ultrasuoni ed ecografia. Il chirurgo può simulare il proprio intervento con una migliore percezione visuo-spaziale mentre il paziente può comprendere meglio la patologia e il tipo di operazione a cui verrà sottoposto.

     

    L’obiettivo di Medics è porsi come riferimento per l’innovazione diagnostica e la pianificazione preoperatoria multi-specialistica: la raccolta fondi attraverso la campagna Mamacrowd permetterà ulteriori investimenti in ricerca e sviluppo per l’evoluzione delle tecnologie di ricostruzione 3D, anche nell’ambito della realtà aumentata.
    In prospettiva strategica il modello di business Medics prevede la gestione in insourcing di stampanti 3d direttamente presso le strutture sanitarie, permettendo così l’utilizzo anche in situazioni di urgenza.

    Prodotto

    I Medical Device Medics realizzati con la tecnologia HA3DTM (Hyper Accuracy 3DTM) sono modelli tridimensionali iperaccurati dell’anatomia patologica del singolo paziente. Il modello operativo HA3DTM rappresenta il riferimento qualitativo di eccellenza nello studio e nella ricostruzione tridimensionale custom made dei singoli casi clinici, identificandosi come l’ultima evoluzione tecnologica di sviluppo dell’imaging diagnostico tradizionale (risonanza magnetica, TAC, angioTAC).

    dal-2d-al-3d

    La ricostruzione tridimensionale può essere studiata dal chirurgo sia virtualmente, avendo la possibilità di navigare un modello interattivo su pc o qualsiasi supporto smart, sia fisicamente in quanto il Device può essere stampato mediante le più innovative e adeguate tecnologie di stampa 3D.

     

    La tecnologia e il processo operativo esclusivo di Medics sono trasversali e applicabili a tutti i settori chirurgici. Attualmente Medics è attiva in ambito ortopedico e urologico e sono in fase di ricerca e sviluppo la cardiologia, la chirurgia generale e la ginecologia.

     

    workflow-medics

    Registrata presso il Ministero della Salute come Produttore di Medical Device Diagnostici custom made, Medics rende la chirurgia più efficiente, sicura e veloce e consente a strutture ospedaliere e cliniche di abbattere i costi diretti e di ottimizzare l’utilizzo di materiali sanitari. Diminuisce così anche il rischio di imprevisti e complicazioni intra o post-operatorie, sia per il paziente che per il chirurgo.

    vantaggi-medics

    Bisogno del cliente

    Sino ad oggi la pianificazione dell’intervento chirurgico si è sempre basata sullo studio di rappresentazioni bidimensionali dell’anatomia del paziente, con i loro limiti intrinseci. Negli ultimi anni l’imaging diagnostico è stato protagonista di notevoli evoluzioni arrivando anche ad ottenere immagini volumetriche 3D, dove tuttavia permane il limite di non essere interattive e navigabili.  
    È quindi compito del chirurgo ricostruire mentalmente l’anatomia e il problema del paziente in 3D.
    In casi estremamente complessi con strutture anatomiche anomale o alterate diventa molto difficile, se non addirittura impossibile, riuscire ad avere una chiara idea di cosa si stia affrontando e come approcciare la chirurgia. Il chirurgo viene sottoposto a maggiore stress e di conseguenza si allungano i tempi operatori.

    evoluzione-tecnologia

    Grazie alle informazioni che si possono ottenere con la ricostruzione e la stampa 3D, è possibile intervenire anche su casi considerati inoperabili. La tecnologia Medics consente di avere un’immediata comprensione della situazione clinica, apprezzando le ricadute in termini di precisione chirurgica e riduzione dei tempi operatori: la possibilità di analizzare preoperativamente e intraoperativamente un modello identico della porzione anatomica da operare permette al chirurgo di meglio comprendere e risolvere potenziali complicazioni.

    Tecnologia

    La tecnologia HA3DTM  (Hyper Accuracy 3DTM) messa a punto da Medics è stata sottoscritta come marchio registrato a livello europeo nelle classi merceologiche 9 10 42 44.
    Riscontri positivi e validazioni a supporto della tecnologia si sono avuti da tutte le specialità chirurgiche approcciate, grazie al supporto di key opinion leader del settore e alle collaborazioni con alcuni dei principali centri di riferimento nazionali: ad oggi si contano 6 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali e 8 pubblicazioni in fase di stesura e revisione.

    validazione-medics

    Per l’applicazione dei modelli di business Medics, dove è prevista l’installazione delle stampanti 3D negli ospedali e la loro gestione da remoto, è stato messo a punto e depositato un brevetto (Brevetto Italiano, concesso il 20/02/2018 con numero 102018000002833) per la verifica dimensionale dei Device realizzati tramite tecnologie di additive manufacturing. A seconda del settore d'impiego, i Medical Device prodotti devono rispondere a standard qualitativi diversi in termini di tolleranza dimensionale e di solito è richiesta una precisione del decimo di millimetro.
    Lo scopo principale di tale brevetto è quello di realizzare un metodo per la verifica dimensionale che sia affidabile e preciso, e che possa essere effettuato con elevata ripetibilità da personale non specializzato sulla base di semplici istruzioni, così da garantire la correttezza della stampa e consentire la gestione da remoto dell'intero processo.

    Per quanto riguarda il campo della ricerca e sviluppo del settore urologico, Medics è in fase di deposito e in attesa di responso da parte dell’ufficio brevetti di un modello di utilità e sta finalizzando le operazioni per procedere con il deposito di un ulteriore brevetto di invenzione tecnologica.

    Mercato e target

    Il mercato globale dei Dispositivi Medici stampati in 3D dovrebbe espandersi con un CAGR (tasso annuo di crescita) del 18,1% durante il periodo di previsione 2017-2027. L'aumento delle malattie croniche e delle necessità relative all'assistenza personale sono i principali fattori che stanno guidando la crescita del mercato.

    Il mercato dell’Europa occidentale dei Dispositivi Medici stampati in 3D è stimato a circa 65 milioni di dollari nel 2017 ed è previsto un valore di quasi 360 milioni di dollari nel 2027.

    mercato

    In particolare sulla base dell'utente finale il mercato è suddiviso in ospedali, centri chirurgici ambulatoriali e centri diagnostici. Il segmento degli utenti finali ospedalieri rappresenta la domanda maggiore di Dispositivi stampati in 3D, registrando un CAGR del 18,7% nel periodo di previsione.

    Il mercato potenziale di riferimento a cui la tecnologia Medics potrebbe rivolgersi è rappresentato da 1.135 strutture ospedaliere in Italia, 26.085 ospedali in tutta Europa e si stima la presenza di oltre 145.000 ospedali nel mondo.

    Customer e traction

    Fin dall’inizio della sua attività Medics lavora per portare la sua idea progettuale in tutti gli ospedali d’Italia e per ampliare studi e applicazioni così da andare incontro alle esigenze delle specifiche unità chirurgiche.

    clienti-medics

    Medics ha ottenuto fin da subito un grande riscontro ed entusiasmo nonostante la complessità del mercato medicale: viene infatti riconosciuto e apprezzato l'elevato grado di innovazione della tecnologia 3D proposta.

    Ad oggi Medics ha seguito più di 400 casi tra ortopedia, urologia e studio di nuovi campi di applicazione, collaborando con più di 20 strutture ospedaliere in Italia.
    Crescono anche le partnership con aziende specializzate nei diversi settori d’interesse legati al mondo dell’additive manufacturing, della realtà aumentata e virtuale.

    Sales e marketing strategy

    L’obiettivo prioritario di Medics è consolidare la propria presenza sul mercato Italiano per prepararsi ad affrontare il mercato estero a partire dal 2020.
    Medics ha come punto di forza le conoscenze del settore acquisite da Meditech -azienda specializzata nella distribuzione di Medical Device- di cui è spin-off.

    Nel dettaglio i punti di forza di Meditech sono:

    • Esperienza decennale dei fondatori nel campo medico;
    • Più di 70 clienti in tutta Italia tra ortopedici, fisiatri e neurochirurghi;
    • Giro d’affari di 4,5 milioni di euro l’anno;
    • Rete commerciale nazionale esistente e consolidata che permette una rapida penetrazione distributiva e rappresentativa sul mercato con competenze specifiche.
     

    I 3 business model proposti da Medics si approcciano al mercato rivolgendosi principalmente a tre tipologie differenti di strutture ospedaliere: ospedali con medio-bassa casistica di chirurgia complessa, ospedali con medio-alta casistica di chirurgia complessa e multispecialistica, ospedali multispecialistici e centri di riferimento nazionali con altissima casistica. Il primo modello di business è già attivo dal 2017, il secondo e il terzo entreranno sul mercato a partire rispettivamente dal 2019 e dal 2020.

    go-to-martket-strategy

    Le attività di marketing e le azioni per supportare e promuovere la tecnologia Medics sul mercato possono essere così riassunte:

    • Distribuzione di materiale informativo ai medici in ospedale;
    • Sponsorizzazione di eventi e fiere scientifiche delle divisioni identificate come   le più interessanti nelle soluzioni proposte (ortopedia, cardiologia, neurologia, chirurgia generale, urologia, …);
    • Un sito Web che mostra il lavoro di Medics, le applicazioni e il potenziale della stampa 3D come strumento di pianificazione preoperatoria;
    • Piattaforma web in corso di realizzazione che permetterà di gestire i rapporti con i chirurghi e tutte le fasi di realizzazione dei singoli Device;
    • Campagne di comunicazione e sponsorizzazione sui principali canali social;
    • Pubblicazione di articoli su riviste e testate giornalistiche grazie al supporto di un ufficio stampa
    • Collaborazioni con opinion leader di diverse discipline mediche;
    • Collaborazioni con il principale produttore di software di stampa 3D per espandere il business in Europa e successivamente nel mondo.

    Business model

    Medics ha messo a punto un servizio unico nel suo genere che si sviluppa in 3 modelli di business:

    1. Headquarters Print: Medics progetta e produce i Medical Device presso la propria sede operativa che in seguito vengono spediti al chirurgo richiedente
    2. In Hospital Print: per i centri ospedalieri con medio-alta richiesta di produzione (circa 50 casi all’anno) Medics prevede l’installazione gratuita di una stampante 3D direttamente in ospedale con la relativa strumentazione e formazione del personale. Medics realizza il device virtuale presso la propria sede e manda in stampa il modello sulla stampante collocata in ospedale grazie alla gestione da remoto. In questo modo la struttura ha a disposizione una macchina dedicata sul posto per abbattere i tempi di fornitura dei Device e consentendo di poter usufruire della tecnologia anche in situazioni di urgenza.
    3. 3D Laboratory: è la vera innovazione proposta da Medics che prevede di portare l’intero processo produttivo direttamente presso le strutture sanitarie, universitarie e ospedaliere. Per centri di eccellenza a livello regionale e multispecialistici, viene creato un laboratorio completo con macchine e personale Medics per collaborare strettamente con i chirurghi, fornire in tempi estremamente rapidi i Device e per poter lavorare sullo sviluppo di nuovi progetti.
      (Un team di tecnici Medics sarà operativo all'interno dei principali ospedali e le immagini mediche verranno elaborate e stampate direttamente all'interno della struttura, riducendo i tempi di risposta e migliorando l'interazione tra chirurghi e ingegneri). 
    business-model-medics

    Competitor

    Sul mercato sono presenti pochi competitor che offrono riproduzioni anatomiche 3D per la pianificazione pre-operatoria. Ad oggi, la maggior parte degli interventi continua a basarsi sulla pianificazione pre-operatoria con immagini bidimensionali (TC o RM o Raggi-X) o tramite rendering 3D. La concorrenza ha tempistiche piuttosto lunghe nel fornire i modelli fisici diagnostici (anche superiori ai 30 giorni) e per questo motivo spesso inutilizzabili. Inoltre, a causa dello scarso coinvolgimento del chirurgo durante la progettazione, il modello fornito è raramente funzionale. Un altro aspetto da non sottovalutare è l’insoddisfazione del medico che preferisce fare affidamento alle tecnologie standard perchè il processamento delle immagini e la stampa del modello non avvengono in ospedale.

    Le compagnie che forniscono i servizi di “bio-printing”o stampe con materiali metallici non sono considerati come competitor in quanto il loro business è finalizzato alla produzione di modelli 3D per la ricerca o dispositivi impiantabili che nulla hanno a che vedere con la pianificazione pre-operatoria.

    Uso dei fondi

    La raccolta fondi permetterà alla società ulteriori investimenti interni ed esterni finalizzati al raggiungimento delle milestone definite.

     
    Internamente l’obiettivo è acquistare nuove stampanti 3D; in ambito di ricerca e sviluppo sostenere la crescita e l’evoluzione di sistemi di fruizione/navigazione delle ricostruzioni 3D tecnologicamente sempre più avanzati anche in ambito di realtà aumentata grazie all’inserimento di qualificate competenze specifiche.

    Esternamente i fondi raccolti consentiranno di sviluppare maggiormente l’infrastruttura commerciale ampliando il personale e lo staff tecnico; di investire sulla comunicazione e il marketing che promuoveranno la visibilità aziendale e faciliteranno il posizionamento e l’espansione sul mercato nazionale ed estero.

    Raccolta 600k

    600k

    Raccolta 1.2M

    1.2M
     

    Proiezioni finanziarie

     

    Raccolta 600k

     
     

    Raccolta 1.2M

     

    TEAM

    Andrea Andolfi
    Co Founder & CEO
    Leandro Basso
    Co Founder & CTO
    Alessandra Canfora
    Product Manager
    Salvatore Benvenuto
    Sales Support
    Claudia Balla
    Responsabile amministrativo
    Andrea Bellin
    Ingegnere biomedico
    Giada Iannizzi
    Ingegnere biomedico
    Selene Andreetta
    Product designer
    Simona Barbuto
    Ingegnere biomedico
    Diego Manfrin
    Product designer
  • Questa sezione è riservata agli utenti registrati

    Per accedere alle info finanziare registrati e accedi

    Registrati o Fai login

  • Questa sezione è riservata agli utenti registrati

    Per accedere alla sezione commenti registrati e accedi

    Registrati o Fai login

  • Parlano della nostra campagna...

    Postato 12/11/2018

    Sezione in continuo aggiornamento

  • INVESTITORI

    25/10/2018 28/12/2018

    CAMPAGNA CHIUSA


    INVESTITORE

    1.009,58 €
    29/12/2018

    INVESTITORE

    499,79 €
    28/12/2018

    FRANCESCO R.

    499,79 €
    28/12/2018

    Marcello A.

    549,84 €
    28/12/2018

    Rita M.

    499,79 €
    28/12/2018

    Carlo R.

    499,79 €
    28/12/2018

    Marisa B.

    499,79 €
    28/12/2018

    INVESTITORE

    499,79 €
    28/12/2018

    Fabrizio S.

    499,79 €
    28/12/2018

    INVESTITORE

    499,79 €
    28/12/2018

    Alessandro D.

    1.999,86 €
    28/12/2018

    Ivan B.

    499,79 €
    28/12/2018

    MICHELE A.

    499,79 €
    28/12/2018

    Mirco R.

    499,79 €
    28/12/2018

    INVESTITORE

    5.000,00 €
    28/12/2018

    Roberto M.

    3.999,71 €
    28/12/2018

    INVESTITORE

    949,52 €
    28/12/2018

    INVESTITORE

    2.999,43 €
    28/12/2018

    Antonio M.

    499,79 €
    27/12/2018

    Gianluca G.

    499,79 €
    27/12/2018

    Andrea A.

    499,79 €
    27/12/2018
Le informazioni sull'offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L'offerente è l'esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l'attenzione dell'investitore che l'investimento, anche indiretto, mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da startup innovative e PMI innovative è illiquido e connotato da un rischio molto alto.
Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK