Wear Me: Il business del babywearing è Made in Italy

Autore: Redazione SiamoSoci

giacca-wear-me

Wear Me è il primo brand italiano che progetta e distribuisce abbigliamento per il cosiddetto “babywearing”, letteralmente traducibile come “portare i bimbi addosso”.


Grazie ad una linea di giacche e cappotti, prodotti con materiali tecnici innovativi, permette a mamme e donne in gravidanza di portare il proprio bambino, unendo praticità e stile.
 

Wear me ha venduto:

  • 1200 giacche;
  • 300 cappotti;
  • 3000 fasce. 

SCORPI LA CAMPAGNA

Sempre più genitori si avvicinano al mondo del babywearing, incoraggiati anche dal parere specialistico e autorevole di professionisti del settore, come pediatri e ostetriche, che supportano l’utilizzo delle fasce per i neonati come pratica di relazione e integrazione delle attività quotidiane all’interno del nuovo nucleo familiare.

Il mercato del babywearing è in forte espansione globale, come dimostra il trend già in essere in Nord Europa, Giappone e USA: nei soli Stati Uniti, il 50% dei genitori acquista un marsupio.

In Italia, il mercato del portare riguarda il 10% dei neo genitori, che acquista almeno 1 fascia o 1 marsupio - tipicamente l’investimento è su almeno 2 supporti - per una spesa media di 200€ a cui va aggiunto il costo della giacca/cappotto che sia in grado di contenere e proteggere adeguatamente il bimbo (150€ di media).
Solo nel nostro Paese il mercato potenziale del babywearing riguarda oltre 93.000 clienti.

giacca-wear-me

Wear Me ha creato una linea di prodotto Made in Italy, che si avvale di un laboratorio artigiano vicino alla sede, per permettere il presidio costante della produzione e una flessibilità e velocità di sviluppo nuovi prodotti difficilmente realizzabile con altre scelte produttive.

La forte componente di artigianalità permette di personalizzare la vestibilità del prodotto sulla base delle esigenze dei clienti, arricchendo la collezione anche durante la stagione.

Wear Me è in grado di rivolgersi sia al mercato B2B che al mondo B2C.
Per il B2B riesce a lavorare in pronta consegna, risparmiando al rivenditore ingenti costi di magazzino, e offrendo anzi possibilità di approvigionarsi durante la stagione in base alle vendite in negozio, con consegne in massimo 48 ore.

Nel mercato B2C, Wear Me opera non solo su ecommerce di proprietà, ma anche con i gruppi di acquisto e pre-ordini che animano la più grande community verticale italiana che coinvolge oltre 12mila iscritti.

PARTECIPA ALLA CAMPAGNA

Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK