Scuter, una nuova mobilità sostenibile

Autore: Redazione di SiamoSoci

scuter

UPDATE DEL 14 FEBBRAIO
Scuter raggiunge il 60% della raccolta: ha trovato più di 90.000 euro grazie a 16 nuovi soci.  Vai alla campagna.

Sono 93 le ore che ogni anno un cittadino romano spende in media in mezzo al traffico, 101 quelle di un londinese.

È per questo che da tempo si parla di sharing mobility e che le amministrazioni delle grandi città cercano sempre più soluzioni innovative per gestire la mobilità. Il mercato della mobilità urbana conta, solo in Europa, 32,5 milioni di persone per un valore di 65 miliardi di euro. 

La mobilità sostenibile. Sono dati come questi che aprono la strada alla mobilità sostenibile, e a modi di spostarsi che abbiano minore impatto energetico ed economico grazie al mancato utilizzo di veicoli privati. Proprio in questa direzione è nata la startup Scuter, che ha dato vita a un veicolo elettrico a tre ruote pensato per l’utilizzo condiviso.

 

Interessato alla mobilità sostenibile?
Scopri di più sul profilo di Scuter

 

L’innovazione. Il mezzo, grazie alla cintura di sicurezza, alla copertura e alle tre ruote, permette l’utilizzo senza casco, mantenendo il guidatore al sicuro sia in caso di incidente che di maltempo; il design del veicolo è stato registrato presso l’OAMI (Ufficio per l'Armonizzazione del Mercato Interno) per la protezione in tutta l’Unione Europea. È già stata presentata la domanda di brevetto per la sospensione sterzante basculante anteriore. 
L’innovazione, però, non è solamente nel mezzo: Scuter, infatti, è Smart in quanto sempre connesso al cloud. A bordo è presente un tablet che rende accessibili per il guidatore diversi servizi, come l’indicare percorsi alternativi al traffico e la segnalazione del cambiamenti dei segnali stradali. Questa piattaforma sempre connessa sarà aperta nel tempo a sviluppo di applicazioni da parte terza, ad esempio di infotainment o di personal shopping assistant, secondo le eventuali risposte dei brand. 

Il funzionamento. Scuter è pensato per la mobilità condivisa: è possibile parcheggiarlo ovunque e pagarlo per il solo tempo in cui viene utilizzato. Il potenziale guidatore quindi prenota il veicolo attraverso il suo smartphone. Una volta concluso il viaggio, viene immediatamente inviata la ricevuta del noleggio via email all’utente. Il mezzo, una volta libero, è pronto per un nuovo tragitto. 

 

Con Mamacrowd puoi diventare socio di Scuter fin da adesso 


Il modello. L'obiettivo di Scuter è rivolgersi al mercato B2B, affittando piccole flotte di veicoli ad aziende per l’uso da loro richiesto: deliveries, flotte aziendali per i dipendenti (anche come fringe benefit), veicoli operativi e di lavoro. Il fatto di avere delle ditte come prime potenziali clienti permette a Scuter un’organizzazione operativa meno complessa e dai costi più contenuti. In questo modo saranno le aziende stesse ad occuparsi di comunicazione e affiliazione utenti, ma anche della ricarica delle batterie. 

I vantaggi del modello Scuter coinvolgono quindi tutti gli attori del settore:

  • le aziende grazie a una soluzione di mobilità economica e sostenibile;
  • le municipalità con la riduzione di auto e inquinamento a costo zero;
  • i cittadini che abbattono del 50% costi e tempi di spostamento.

Il percorso finora. Scuter è stato “presentato ufficialmente” al pubblico per la prima volta alla Maker Fair 2015, vincendo il premio “Maker of Merit". I 5 cofondatori hanno dapprima suscitato l’attenzione di 7 business angel, poi vinto il bando INCENSe nell’ambito del programma Cleantech FIWARE della Commissione Europea, ricevendo un finanziamento di 150 mila Euro. 

Ora sono pronti ad aprirsi a nuovi soci, grazie alla campagna di equity crowdfunding con cui cercano 150.000 euro. Con i fondi raccolti, il team intende acquisire nuovi talenti, sia nel reperato sales sia in quello di sviluppo. Altri obiettivi da raggiungere saranno il completamento del piano vendite e implementare le tecnologie on-board e di piattaforma. A lungo termine, l'obiettivo della società è esportare il servizio in Cina e America entro il 2020 arrivando a 30mila veicoli su strada.

 

Diventa socio di Scuter su Mamacrowd

 
Trovo che questo prodotto sia molto figo!
Gianni Pinotto (18/01/2017, 11:50:44)
*
*
*
 
Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK