Performance migliori per le startup al femminile

Autore: Redazione SiamoSoci

family-nation-team

Il Boston Consulting Group e il MassChallenge, la rete globale di acceleratori di startup, hanno recentemente condotto una ricerca sulle startup fondate o guidate da imprenditrici donne > scopri le campagne aperte

Dalla ricerca è emerso che, sebbene le startup fondate o co-fondate da donne ricevano meno investimenti rispetto a quelle fondate da uomini, riescono a generare maggiori entrate. In cinque anni, infatti, per ogni dollaro di finanziamento hanno fatturato $730mila contro i $662mila fatturati da imprenditori uomini.

Secondo lo studio, le donne ottengono performance migliori perché, fra le diverse ragioni, sono più abituate a sfide e respingimenti, che le porta ad avere un approccio più realistico e attento agli aspetti tecnici rispetto agli uomini, caratterizzati invece da una maggiore propensione rischio. E sul lungo periodo questo approccio sembra ottenere risultati migliori.

dati-bcg

Nel campo dell’equity crowdfunding, effettivamente, il numero delle campagne di successo di startup al femminile è in costante aumento: oltre a quelle di My Cooking Box e di Marshmallow Games, a cui è stato già dedicato un articolo, ci sono anche le campagne di Family Nation, MAAM e Maid for a Day.

Family Nation è l’e-commerce che offre i migliori prodotti su scala mondiale per i bambini, dall’abbigliamento fino ai giochi e agli accessori. La società è cresciuta del 120% nel 2017, vende in 47 paesi e conta oltre 450 negozi in Italia. La campagna ha ottenuto ottimi risultati: 400mila euro raccolti, con un overfunding del 626%. Emilia Mugnai, CEO di Family Nation, ha commentato: “Questa esperienza ci aiuterà a crescere: con gli investimenti raccolti, infatti, potremo realizzare i servizi innovativi che abbiamo pianificato (tra cui la personalizzazione del servizio) oltre che espanderci all'estero, in particolare sui mercati Asiatici.”

family-nation-clienti

Altra campagna di successo per MAAM, il programma digitale di formazione, unico al mondo, dedicato ai dipendenti neo genitori. Il programma, sviluppato dalla startup Life Based Value, è già stato scelto da oltre 30 big company e la campagna ha raccolto 450mila euro, raggiungendo il 450% di overfunding. “Oggi, oltre a poter contare su più di 100 soci, ambasciatori, fan, stakeholder e promotori della società, abbiamo la possibilità di investire quanto raccolto nel consolidamento del nostro primo mercato di riferimento, l'Italia, e nello sviluppo tecnologico che metterà ancora più distanza tra noi e chi verrà dopo”, commenta Riccarda Zezza, CEO di Life Based Value.

Ottimi risultati anche per Maid for a Day, fondata dall’imprenditrice Ludovica Fusco: la startup innovativa che offre servizi domestici professionali per il grande mercato degli affitti a breve termine, ha raccolto oltre 200mila euro, chiudendo la campagna con il 214% di overfunding.

maid-for-a-day

Risultati del genere dimostrano che, se aumentassero i finanziamenti in capitali di rischio per le startup al femminile, si potrebbero ottenere ricavi ancora maggiori. 

Scopri le altre campagne di successo aperte

Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK