La prima catena italiana di ristoranti per famiglie e bambini

Autore: Redazione SiamoSoci

ristoranti-benvenuto

Benvenuto Family è la prima catena italiana di ristoranti pensata appositamente per le famiglie e per l’intrattenimento professionale dei loro bambini.

SCOPRI LA CAMPAGNA DI BENVENUTO

In Italia si contano 25 milioni di famiglie e 8 milioni di bambini e l’offerta di ristoranti a loro dedicati è scarsa se non quasi assente: è da qui che nasce Benvenuto Family, un format innovativo di ristorazione che permette agli adulti di gustare le migliori ricette della tradizione italiana mentre i loro bambini giocano in un’area dedicata di oltre 40 metri quadri assieme ad animatrici professioniste preparate a gestire ogni situazione. Il tutto a prezzi accessibili.

Un format che si è rivelato vincente in Piemonte, dove in pochi anni Benvenuto è diventato leader di settore grazie ai suoi 3 ristoranti ormai consolidati, che hanno permesso alla società di raggiungere € 4 milioni di ricavi aggregati con un EBITDA di € 250mila e di servire oltre 2 milioni di clienti e 300mila bambini.

La società è ora pronta ad espandersi in Lombardia e a rafforzare la propria presenza sul territorio piemontese: entro il 2020 è prevista l’apertura di 4 nuovi ristoranti tra Milano, Monza e Torino. Con le prossime aperture nell'area milanese, prevede di raggiungere € 6 milioni di ricavi e un EBITDA di oltre € 450mila.

L’obiettivo di Benvenuto Family è di gestire, entro il 2022, 10 ristoranti che, a regime, possono generare ricavi aggregati per oltre € 14 milioni, consolidando così la sua leadership in un settore, quello dei ristoranti per famiglie, che ha ancora pochi competitor in Europa.

PARTECIPA ANCHE TU

Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK