Il Made in Italy che rivoluziona il babywearing

Autore: Redazione SiamoSoci

wear-me-prodotto

Wear Me è l’azienda leader in Italia nel settore del babywearing, l’abbigliamento tecnico per donne in gravidanza e mamme che “portano” i propri neonati con fasce e marsupi.
Dal lancio di fine 2017, ha già venduto più di 1200 giacche e 300 cappotti e il nuovo modello lanciato per la stagione 18/19 ha già segnato un incremento del 300% delle vendite.

SCOPRI LA CAMPAGNA

È presente in Italia e all’estero con rivenditori in Giappone, Germania, Svizzera, Francia, Belgio, Bulgaria e Danimarca e ha partner in esclusiva come Didymos, azienda tedesca leader di settore.

Il CEO ha un’esperienza decennale nell’e-commerce dedicato alle mamme, è un influencer del settore e, grazie ad una precedente attività di successo, ha raccolto attorno alla sua figura una community di 12mila mamme.

kpi-wear-me

Il babywearing è un fenomeno in crescita esponenziale, trainato da Nord Europa, Giappone e USA, dove è un mercato già solido. Negli Stati Uniti il 50% dei genitori acquista un marsupio e l’Italia, dove il 10% dei neo genitori acquista almeno una fascia o un marsupio, rappresenta un mercato potenziale di oltre 93mila clienti per fatturato di oltre € 11 M.

Wear Me oggi punta a consolidare la sua posizione a livello nazionale e mira, grazie alla forte impronta Made in Italy e all’innovazione e qualità dei suoi tessuti, a conquistare i mercati esteri a partire da Nord Europa e UK.

PARTECIPA ALLA CAMPAGNA

Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK