Dazi antidumping sulle ebike cinesi: una grande opportunità per Bikee Bike

Autore: Redazione SiamoSoci

kit-best-bikee-bike

Introdotti i dazi antidumping sulle importazioni di ebike cinesi: una notizia importante per Bikee Bike, che ha sviluppato una tecnologia innovativa, brevettata a livello mondiale, per migliorare le prestazioni e l’efficienza delle bici elettriche. Il progetto ha già raccolto oltre 157mila euro, raggiungendo il 105% di overfunding rispetto al capitale minimo richiesto > scopri la campagna e investi

La Commissione Europea, dopo un processo di investigazione sulle ebike importate dalla Cina, ha pubblicato il regolamento di esecuzione (EU) 2018/1012, con cui sancisce l’applicazione di dazi antidumping a tutte le bici elettriche di origine cinese. Il provvedimento ha l’obiettivo di rilanciare il settore manifatturiero europeo di ebike, che ad oggi conta oltre 800 produttori. 
I dazi, che variano dal 21,8% fino ad un massimo dell'83,6%, e il conseguente aumento di prezzo delle importazioni cinesi, avranno ripercussioni sui costi di produzione, fattore determinante del vantaggio competitivo della Cina e renderanno quindi più conveniente produrre bici elettriche all’interno dell’Europa.

“L’introduzione dei dazi antidumping sui prodotti cinesi non può che dare una forte spinta alla produzione Italiana, andando a rimuovere una concorrenza che copre quasi il 50% del mercato europeo”, commenta Matteo Spaggiari, CEO di Bikee Bike. Il provvedimento rappresenta per la società un’opportunità unica per accelerare la crescita dell’azienda, che nel 2017 ha fatturato 300mila euro, servendo 27 Paesi e 5 continenti. La tecnologia sviluppata dalla società ha ricevuto numerosi premi sia a livello nazionale che internazionale: nel 2016 ha vinto il premio italiano della meccatronica e nello stesso anno è stata eletta da Ford come migliore startup automotive.

kit-bikee-bike

Il regolamento introdotto dalla Commissione Europea offre a Bikee Bike la possibilità di accrescere ulteriormente la produzione di motori elettrici, già in forte espansione: la società ha infatti diverse trattative, in fase avanzata, con player stranieri per la fornitura di grandi quantità di motori.

Scopri la campagna di Bikee Bike e investi

Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK