Curare la balbuzie: con Vivavoce si può

Autore: Redazione SiamoSoci

metodo-vivavoce

Centro medico specializzato nel trattamento della balbuzie, Vivavoce ha l’obiettivo di diventare il punto di riferimento in Italia e all’estero per la cura di questo disturbo e, più in generale, per tutti i disturbi legati al linguaggio e alla comunicazione.  

In meno di una settimana dal lancio, ha già raccolto oltre € 100mila di adesioni, raggiungendo il 67% della raccolta. 

SCOPRI LA CAMPAGNA DI VIVAVOCE


Il founder della società, Giovanni Muscarà, soffrendo di balbuzie sin da bambino, ha sempre creduto fortemente nel progetto: assieme a un team clinico e scientifico di primaria importanza, ha sviluppato un metodo innovativo per la cura della balbuzie, il MRM-S (Muscarà Rehabilitation Method for Stuttering), ad oggi dimostrato scientificamente e tra i pochi metodi al mondo ad avere evidenze scientifiche forti.  

Un metodo che ha convinto investitori privati e il fondo di sviluppo regionale LigurCapital Spa a partecipare al primo round di finanziamento della società nel 2015, con un aumento di capitale pari a € 342mila. Grazie a queste risorse, il fatturato di Vivavoce è passato dai € 54mila del 2015 ai quasi € 500mila previsti per la fine del 2019 e la società ha potuto dimostrare le potenzialità del metodo sviluppato: i nuovi pazienti sono passati dai 35 del 2015 ai 200 attesi per la fine del 2019, con una percentuale di soddisfazione del 99%.
metriche-vivavoce
Quello della balbuzie è un disturbo purtroppo molto diffuso: in Europa, infatti, ne soffrono più di 11 milioni di persone, di cui 1 milione solo in Italia.
Un disturbo spesso sottovalutato, attribuito erroneamente a stati d’animo quali ansia o timidezza, ma che in realtà ha un impatto sociale forte, perché chi ne soffre è molto più esposto al rischio di bullismo e discriminazione sul lavoro. 

In un contesto frammentato, in cui manca un centro di eccellenza comunemente riconosciuto, Vivavoce mira a diventare il centro più importante e autorevole per migliorare la vita delle persone che soffrono di disturbi legati alla voce.

PARTECIPA ANCHE TU

Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookie di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy, dove potrai anche modificare le tue preferenze di utilizzo dei cookie. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
OK